Consulenza medica

In presenza di patologia conclamata si consiglia sempre di prevedere, almeno la prima volta, una consulenza con il nostro dipartimento medico per poter prendere visione di tutta la documentazione clinica disponibile (esami del sangue, referti di esami strumentali e/o diagnostici, come biopsie, TAC, RMN, ECO, ecc.) che deve essere poi integrata con le informazioni relative alle condizioni generali di salute, al regime alimentare, alle terapie in corso e/o previste. La valutazione di queste informazioni è necessaria per poter predisporre uno schema a base di ascorbato di potassio con ribosio quanto più adeguato alla situazione possibile.

Non è necessaria la presenza in sede della persona direttamente interessata. È richiesta comunque la presenza di un familiare che conosca bene la situazione e possa fornire le informazioni richieste. Le successive rivalutazioni possono essere fatte a distanza (via informatica e/o telefonica).

Si ricorda che per poter accedere alla valutazione dei singoli casi prima di associarsi, è comunque indispensabile compilare ed inviare la domanda di associazione alla Fondazione. Una volta ricevuto il parere positivo dalla Fondazione potrete finalizzare l’iter associativo con l’invio della restante documentazione.

Consigliamo sempre di informare il proprio medico curante della possibilità di avvalersi della consulenza da parte della Fondazione Pantellini, che rimane a disposizione dei medici che desiderano approfondire la metodica od essere correttamente informati sulle sue basi metodologiche.

*In ottemperanza alle disposizioni di legge, la Fondazione non può prendere visione di dati clinici di persone non associate.

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies